• img-book

    Giudice Emanuele

Sale!
ISBN: 9788898613496

Oltre la tela di ragno che m’invento

by: Giudice Emanuele

In questa nuova raccolta di Emanuele Giudice, insieme compimento di un’intera produzione e lascito testamentario ai suoi lettori, poesie più articolate e distese s’accompagnano ad altre brevi e icastiche come epigrammi, spesso singole immagini che valgono come tasselli interpretativi del reale. Ma l’autore cerca e sonda il mistero, aspira a tenersi lontano dagli inganni dell’apparenza, capace di immaginare ciò che non finisce (“ma oltre la rete di ragno che m’invento / vedo stelle a miliardi  / contendersi la notte  e rimuovere / caverne e pudori”).  In un’ottica che, da laica, si rivela esplicitamente religiosa, ma non devozionale, appaiono qui alcuni capisaldi di maggior respiro, come Voltiamo pagina, Tra il lamento e il grido, Come mai?, Verbo, Chi ci salverà?, Tempo di muri e siepi, perfettamente integrati nel tessuto del discorso e, nondimeno, inevitabilmente vocati ad emergerne come indicazione di percorso.

11,50 5,75

Quantity
Books of Giudice Emanuele
Overview

In questa nuova raccolta di Emanuele Giudice, insieme compimento di un’intera produzione e lascito testamentario ai suoi lettori, poesie più articolate e distese s’accompagnano ad altre brevi e icastiche come epigrammi, spesso singole immagini che valgono come tasselli interpretativi del reale. Ma l’autore cerca e sonda il mistero, aspira a tenersi lontano dagli inganni dell’apparenza, capace di immaginare ciò che non finisce (“ma oltre la rete di ragno che m’invento / vedo stelle a miliardi  / contendersi la notte  e rimuovere / caverne e pudori”).  In un’ottica che, da laica, si rivela esplicitamente religiosa, ma non devozionale, appaiono qui alcuni capisaldi di maggior respiro, come Voltiamo pagina, Tra il lamento e il grido, Come mai?, Verbo, Chi ci salverà?, Tempo di muri e siepi, perfettamente integrati nel tessuto del discorso e, nondimeno, inevitabilmente vocati ad emergerne come indicazione di percorso.

Details

ISBN: 9788898613496
Publish Date: 2015
Page Count: 96

Meet the Author
avatar-author

Emanuele Giudice è nato a Vittoria (Ragusa 1932-2014). Ha pubblicato per la poesia: Dialogo per una scommessa (teatro poesia, 1991, Premio Teatro Città di Montecatini 1996); Una stagione di rabbie (1993, Premio Marsha Sikla); Ora che il sogno è pietra (1997, 2° Premio Marineo); Un uomo chiamato Gesù (teatro poesia, 1999, Premio Penisola Sorrentina per la poesia religiosa; Premio “Il viaggio infinito”; Premio “Il Prione”) e molto altro ancora. Per Biblioteca dei Leoni ha pubblicato Il sole provvisorio (2013) e Oltre la tela di ragno che m'invento (2016).  Fra le sue pubblicazioni di narrativa: Il poeta e il diavolo (2003, Premio Il Golfo, 2004), di saggistica:  Mafia come solitudine e rifiuto (1984); Il tempo della politica (1986); L’utopia possibile – Leoluca Orlando e il caso Palermo (1990);  Il clamore, il silenzio, il dubbio, cristiani davanti alla morte di Eluana (2009).

“Oltre la tela di ragno che m’invento”

There are no reviews yet.