• Evangelisti Sandra

ISBN: 9788885460652

Allegoria

di: Evangelisti Sandra

L’allegoria, si sa, è quella figura retorica per cui in letteratura qualcosa di astratto viene espresso attraverso un’immagine concreta per mezzo della quale chi scrive esprime e chi legge ravvisa un significato riposto, diverso da quello letterale, un senso allusivo, ulteriore rispetto a quello che è il contenuto logico delle parole. Ecco la chiave per penetrare fino in fondo nel mondo e nelle intenzioni di questa nuova raccolta intitolata appunto Allegoria. E, dentro all’allegoria come strumento necessario a dare voce alla poesia, Sandra Evangelisti dichiara subito in partenza il suo riferimento privilegiato a Montale. Anche lei dice al suo lettore di “non chiedere la parola”, non “domandare” la “formula” che possa aprire nuovi mondi perché il poeta può solo dire “ciò che non siamo” e cercare una soluzione simbolica. Per farlo bisogna ridimensionare il cuore e la mente e decidere di affidarsi alla “pancia”, perché la parola “viene e va dispettosa” e “non segue regole, retorica e stilemi”, è “oggetto di passione”, qualcosa insomma che emerge dal profondo e che sfugge all’intelligenza perché la travalica.

€10,00 €8,50 sconto del 15%

Libri di Evangelisti Sandra
Allegoria x ISBN
Acquista

Allegoria 2020
Evangelisti
Acquista

Overview

L’allegoria, si sa, è quella figura retorica per cui in letteratura qualcosa di astratto viene espresso attraverso un’immagine concreta per mezzo della quale chi scrive esprime e chi legge ravvisa un significato riposto, diverso da quello letterale, un senso allusivo, ulteriore rispetto a quello che è il contenuto logico delle parole. Ecco la chiave per penetrare fino in fondo nel mondo e nelle intenzioni di questa nuova raccolta intitolata appunto Allegoria. E, dentro all’allegoria come strumento necessario a dare voce alla poesia, Sandra Evangelisti dichiara subito in partenza il suo riferimento privilegiato a Montale. Anche lei dice al suo lettore di “non chiedere la parola”, non “domandare” la “formula” che possa aprire nuovi mondi perché il poeta può solo dire “ciò che non siamo” e cercare una soluzione simbolica. Per farlo bisogna ridimensionare il cuore e la mente e decidere di affidarsi alla “pancia”, perché la parola “viene e va dispettosa” e “non segue regole, retorica e stilemi”, è “oggetto di passione”, qualcosa insomma che emerge dal profondo e che sfugge all’intelligenza perché la travalica.

Meet the Author
avatar-author

Sandra Evangelisti è nata nel 1964 a Forlì, città in cui vive. Dopo gli studi classici, si è laureata in giurisprudenza presso l’Università di Bologna. Ha pubblicato le raccolte di poesia: Lascio al mio uomo (Midgard Editrice, 2008), L’ora di mezzo (Edizioni del Leone, 2008), Intanto tutto procede (Edizioni del Leone, 2010, prefazione di Paolo Ruffilli), Diario minimo (Edizioni del Leone, 2011, prefazione di Patrizia Riscica), Cuore contrappunto (Edizioni del Leone, 2012, prefazione di Patrizia Garofalo), La dimora del tempo (Biblioteca dei Leoni, 2014, editoriale di Paolo Ruffilli).