• img-book

    Padula Paolo

Sale!
ISBN: 9788898613397
Categoria:

La città di vetro

by: Padula Paolo

Valter, ingegnere, da poco raggiunta l’età pensionabile, sbarca a Venezia, sua città natale, per vendere l’antica  casa paterna, chiudere definitivamente con un mondo divenutogli estraneo, e archiviare  un passato oramai sbiadito. Ripercorre così le calli e i campielli della città che, data la sua delicatezza, sembra fatta di vetro trasparente sotto il quale si scorge, delicato e fragile, il suo vitale e stanco sistema vascolare. In quel distratto vagare troverà  dei segni e dei significati nuovi, ma soprattutto incontrerà una persona, inquieta presenza femminile, che il suo regolo calcolatore non aveva potuto prevedere. La vita di Walter sarà sconvolta nell’arco di una manciata di giorni e per lui avverrà un inevitabile risveglio dal torpore che per anni lo aveva avviluppato. Venezia accoglierà e proteggerà, con le ombre dei palazzi e le sponde dei ponti, ai bordi della chiassosa invasione dei turisti, la sua metamorfosi e il suo smarrimento. Le luci colorate, che rimbalzano in ogni dove dalle finestre con i verdi scuri, non ancora definitivamente chiuse, gli consentiranno di intravedere la sua antica identità: sarà la riscoperta di un se stesso taciuto, quasi soffocato, per colpa di un’oscura  paura di perdere l’amore e la stessa ragione d’esistere. Sarà la storia della Città di vetro, raccontata appassionatamente da una eccentrica guida, e rivissuta, a persuaderlo a ricercare uno stato nuovo dell’anima e un portale di bianca pietra d’Istria, per sentirsi di nuovo a casa.

18,00 10,00

Quantity
Books of Padula Paolo
Aggiungi al carrello

Overview

Valter, ingegnere, da poco raggiunta l’età pensionabile, sbarca a Venezia, sua città natale, per vendere l’antica  casa paterna, chiudere definitivamente con un mondo divenutogli estraneo, e archiviare  un passato oramai sbiadito. Ripercorre così le calli e i campielli della città che, data la sua delicatezza, sembra fatta di vetro trasparente sotto il quale si scorge, delicato e fragile, il suo vitale e stanco sistema vascolare. In quel distratto vagare troverà  dei segni e dei significati nuovi, ma soprattutto incontrerà una persona, inquieta presenza femminile, che il suo regolo calcolatore non aveva potuto prevedere. La vita di Walter sarà sconvolta nell’arco di una manciata di giorni e per lui avverrà un inevitabile risveglio dal torpore che per anni lo aveva avviluppato. Venezia accoglierà e proteggerà, con le ombre dei palazzi e le sponde dei ponti, ai bordi della chiassosa invasione dei turisti, la sua metamorfosi e il suo smarrimento. Le luci colorate, che rimbalzano in ogni dove dalle finestre con i verdi scuri, non ancora definitivamente chiuse, gli consentiranno di intravedere la sua antica identità: sarà la riscoperta di un se stesso taciuto, quasi soffocato, per colpa di un’oscura  paura di perdere l’amore e la stessa ragione d’esistere. Sarà la storia della Città di vetro, raccontata appassionatamente da una eccentrica guida, e rivissuta, a persuaderlo a ricercare uno stato nuovo dell’anima e un portale di bianca pietra d’Istria, per sentirsi di nuovo a casa.

Details

ISBN: 9788898613397
Publish Date: 2015
Page Count: 160

Meet the Author
avatar-author

Paolo Padula, musicista, compositore e direttore d’orchestra. Si dedica all’insegnamento e scrive sceneggiature di pièces teatrali per ragazzi. Alcuni suoi lavori passano in Rai su canali tematici. Ha raccolto, per queste produzioni, numerosi premi e riconoscimenti. Debutta nella documentaristica internazionale con il film Musica Nascosta, nel quale ricostruisce filologicamente la storia dei primi quattro Conservatori femminili di musica a Venezia. È al suo secondo romanzo dopo L’incontro. Con il precedente Lettere sul Rio, breve raccolta di liriche dedicate alla città lagunare, La città di vetro  riprende ad esplorare le suggestioni veneziane.

“La città di vetro”

There are no reviews yet.