Varia (5)
Sort by:
  • Sale!

    La serie di avventure del commissario Bernardi inizia con due inchieste intricate come il labirinto delle calli, dei canali e dei ponti di Venezia, la città magica nella quale il commissario vive e opera, alla ricerca di una verità sempre sfuggente..
    Una lettura avvincente per tutti, distensiva per chi è a casa e chi è in vacanza.


    Un cadavere e mezzo -Senza scarpe by: Giulio Barbarigo 12,00 10,20

    Un cadavere e mezzo
    Una ragazza esanime sulla Fondamenta di un canale di Venezia.Un cadavere? Diciamo… mezzo. Un giornalista fiuta lo scoop e collabora. Spunta una tavoletta incisa con caratteri cuneiformi: un raro reperto, se autentico. Un noto antiquario veneziano e la sua affascinante socia in affari intravedono l’affare della vita quando un facoltoso cliente americano si fa avanti per acquistarlo. L’americano è in arrivo e occorre esibire la tavoletta. Tutti si concentrano alla mostra dell’antiquariato dove… al mezzo cadavere se ne aggiungerà un altro e il commissario Bernardi cercherà di mantenere la promessa fatta al giornalista in attesa del suo scoop.

    Senza scarpe
    Il commissario cerca un pretesto per sottrarsi ad una crociera impostagli dalla sua amica, la contessa Ludovica. La quale, in vista della crociera, ha acquistato un esclusivo paio di scarpe. Il pretesto si presenta sotto forma del cadavere di una giovane donna che affiora inopinatamente da un canale prossimo al commissariato. Un cadavere privo di scarpe. Da dove è arrivato? Intanto, ancorata al molo, la grande nave da crociera attende i passeggeri, tra i quali anche la contessa Ludovica e il commissario, che non intende salirci. Ma l’inchiesta lo conduce proprio a bordo dell’enorme bastimento, un labirinto di corridoi, cabine, sale e saloni, oltre che di ambizioni e passioni. Un intrico, nel quale le scarpe della contessa diventano importanti…

  • Sale!

    Una ricostruzione storica imperdibile sulla base di documenti raccolti da un giornalista che ha trascorso gran parte della sua vita professionale a diretto contatto con i grandi protagonisti della storia degli ultimi decenni.


    Non solo Putin by: Ennio Caretto 16,00 13,60

    Una ricostruzione storica sulla base dei documenti. Dal sogno del nuovo ordine mondiale a cavallo del ’90 quando il falco Reagan si scopre colomba e offre all’Urss l’opzione zero, l’azzeramento degli arsenali nucleari, e dopo il suo rifiuto lancia lo scudo spaziale. Alla nuova guerra fredda: da dieci anni America e Russia sono in contrasto quasi ovunque. Oggi combattono tra di loro la cyber war, si armano uno contro l’altro, non collaborano alla lotta al terrorismo. Un’analisi che passa attraverso la caduta del muro di Berlino e la riunificazione tedesca, Gorbaciov e il golpe che tentò di deporlo, e Bush padre che tentò di salvarlo, e poi Clinton, al quale Putin imputa l’allargamento della NATO. E il ruolo dell’Europa e dell’Italia. E infine, tornando ad oggi, la questione ucraina e la questione islamica. E su tutto ciò irrompe la presidenza di Donald Trump, con tutte le sue incognite.
    Il titolo è disponibile anche in formato ebook da www.torrossa.com                                          http://digital.casalini.it/9788885460355

  • Sale!

    “Con curiosità e prudenza bisogna addentrarsi nelle pagine degli scritti di Giuseppe Berto”; Questo l’incipit usato da Paola Dottore, nell’introduzione di questo saggio che ha l’intento di fornire un contributo dal punto di vista linguistico, alla conoscenza di un autore per il quale forte è l’ansia di comunicare così che “meglio scrivere un libro imperfetto su dei problemi vivi ed attuali che scrivere libri perfettissimi su argomenti che non interessano a nessuno”.

     


    La forma della coscienza by: Paola Dottore 16,00 8,00

    “Con curiosità e prudenza bisogna addentrarsi nelle pagine degli scritti di Giuseppe Berto”; Questo l’incipit usato da Paola Dottore, nell’introduzione di questo saggio che ha l’intento di fornire un contributo dal punto di vista linguistico, alla conoscenza di un autore per il quale forte è l’ansia di comunicare così che “meglio scrivere un libro imperfetto su dei problemi vivi ed attuali che scrivere libri perfettissimi su argomenti che non interessano a nessuno”. “La forma della coscienza. Il male oscuro di Giuseppe Berto” ha vinto il Primo Premio Assoluto del Concorso “Antonio Filoteo Omodei- Pensieri in Versi”, sezione 4. libro edito, Saggio.
    Il titolo è disponibile anche in formato ebook da www.torrossa.com
    http://digital.casalini.it/9788885460485

  • Sale!

    Descirzione


    Segmenti & contrasti poesie e aforismi in ordine alfabetico by: Maria Antonia Maso Borso 13,00 9,10

    È in linea con la vocazione lirico-ironica di Maria Antonia Maso Borso la scelta di parlarci con la forma per eccellenza della sintesi e della sottolineatura: l’epigramma (dal greco epì gramma, cioè “scritto sopra”). Nati come iscrizioni poste sui monumenti, sui templi e sulle lapidi, gli epigrammi acquistarono presto nel corso dei secoli fino alla modernità dell’oggi l’autonomia di un nuovo genere letterario e un carattere arguto nel dare pronuncia a verità profonde sotto gli occhi di tutti, ma disattese e trascurate, acquistando spesso anche toni aggressivi e taglienti, nutriti di umori insieme esistenziali e civili.

  • Sale!

    È un tema, quello della morte, che trova un suo originalissimo sviluppo, profondo e rivelatore, nel libro Così filano le Parche di Luisa Arena. Marta, la protagonista di questo saggio-racconto, ha perso il compagno Andrea e, nel suo grande dolore, rievoca il loro rapporto e intrattiene con lui un intenso dialogo rileggendo gli autori della letteratura che hanno affrontato il drammatico enigma del morire. Attraverso la lettura dei classici, Marta ritrova il suo uomo, in altre forme, in altre presenze, alla fine consapevole che gli dei (o chi per loro) decidono della nostra sorte, e che la morte di lui ha cambiato non lui, ma lei, facendole sentire finalmente tutto il suo amore per Andrea e facendole capire che lui comunque continua a stare accanto a lei in altro modo.


    Così filano le Parche by: Luisa Arena 12,00 6,00

    È un tema, quello della morte, che trova un suo originalissimo sviluppo, profondo e rivelatore, nel libro Così filano le Parche di Luisa Arena. Marta, la protagonista di questo saggio-racconto, ha perso il compagno Andrea e, nel suo grande dolore, rievoca il loro rapporto e intrattiene con lui un intenso dialogo rileggendo gli autori della letteratura che hanno affrontato il drammatico enigma del morire. Attraverso la lettura dei classici, Marta ritrova il suo uomo, in altre forme, in altre presenze, alla fine consapevole che gli dei (o chi per loro) decidono della nostra sorte, e che la morte di lui ha cambiato non lui, ma lei, facendole sentire finalmente tutto il suo amore per Andrea e facendole capire che lui comunque continua a stare accanto a lei in altro modo. Il libro, che affronta il tema della perdita, rivisita il mito greco delle Parche che tessono e poi tagliano il filo della vita umana, penetrando con grande sensibilità dentro il cuore stesso dell’ultimo grande tabù del nostro tempo e della società: la morte.