Paul Valéry

Paul Valéry (Sète 1871-Parigi 1945) poeta, scrittore, filosofo, fece studi di diritto. A 18 anni pubblica i primi versi. A 19 anni Pierre Louÿs gli fa conoscere Gide e Mallarmé.  Ogni mattina all’alba annota i suoi pensieri sui “Quaderni”, che gli torneranno utili quando insegnerà al College de France. Nel 1920 pubblica “Il Cimitero marino” e nel 1922 “Incanti” (Charmes). Dopo la guerra diventa celebre. E’ il “Poeta ufficiale”, alla presidenza del Pen Club e membro nel 1925 dell’Académie française. Ebbe come amici Bergson ed Einstein. La moglie gli diede tre figli. Quando Valéry muore, De Gaulle vuole per lui i funerali di Stato. Valéry riposa nel “Cimitero marino” di Sète.

Libri di Paul Valéry