Gian Domenico Mazzocato

Gian Domenico Mazzocato (Treviso, 31 agosto 1946) è considerato uno dei narratori della cultura e della storia veneta più raffinati e attenti.  Fin dal romanzo di esordio (Il delitto della contessa Onigo, premio Gambrinus Mazzotti) narra il Veneto della fame. Fulvio Tomizza scrisse che lo scrittore trevisano aveva inaugurato con quel romanzo la saga dei vinti veneti. È traduttore della grande storiografia latina (Tito Livio e Tacito) e di Venanzio Fortunato. Numerosi i suoi romanzi e raccolte di racconti; scrive anche per il teatro.

Libri di Gian Domenico Mazzocato