• Piemonte Francesco

ISBN: 9788898613380

I nostri giorni perfetti

di: Piemonte Francesco

Come scriveva Luciano Caniato presentando la precedente raccolta di Francesco Piemonte, lo spazio geografico all’interno del quale opera la sua mente poetica “è quello che va da Belluno a Venezia, con rapide puntate sulle attigue plaghe venete. Spazio sufficientemente ampio e variegato di storie, sociologie, psicologie, per consentire un serrato confronto io-altri e decidere coinvolgimenti, repulsioni o distanze”. Osservazione critica che vale anche per questo suo nuovo libro intitolato I nostri giorni perfetti, avendo l’accortezza di considerare che la perfezione evocata in scena vive sempre in un mondo in cui “il conflitto è permanente” e comunque riesce a ricomporsi in equilibrio precario dentro il quadro della natura e del paesaggio. Riferimenti primari, questi della natura e del paesaggio, che restano termini costanti nella creatività di Piemonte, poeta originale e universale proprio in quanto veneto a tutti gli effetti, cioè “uno che ha sangue di linfa, occhi per il colore, mano d’acque e di terre”.

€11,00 €5,50 sconto del 50%

Libri di Piemonte Francesco
Overview

Come scriveva Luciano Caniato presentando la precedente raccolta di Francesco Piemonte, lo spazio geografico all’interno del quale opera la sua mente poetica “è quello che va da Belluno a Venezia, con rapide puntate sulle attigue plaghe venete. Spazio sufficientemente ampio e variegato di storie, sociologie, psicologie, per consentire un serrato confronto io-altri e decidere coinvolgimenti, repulsioni o distanze”. Osservazione critica che vale anche per questo suo nuovo libro intitolato I nostri giorni perfetti, avendo l’accortezza di considerare che la perfezione evocata in scena vive sempre in un mondo in cui “il conflitto è permanente” e comunque riesce a ricomporsi in equilibrio precario dentro il quadro della natura e del paesaggio. Riferimenti primari, questi della natura e del paesaggio, che restano termini costanti nella creatività di Piemonte, poeta originale e universale proprio in quanto veneto a tutti gli effetti, cioè “uno che ha sangue di linfa, occhi per il colore, mano d’acque e di terre”.

Meet the Author
avatar-author
Francesco Piemonte è nato a Belluno, dove vive. Ha pubblicato presso le Edizioni del Leone le raccolte di versi Sismografie (1985), Paesaggio in calco (1987), Amuleti (1990), Dalla periferia del verde (1997), Fondali (2003).  Sue poesie sono apparse su “Discorso diretto” e su “Lengua”.