• Riscica Patrizia

ISBN: 9788885460232

Andar per Versi

di: Riscica Patrizia

L’andare, cioè il viaggio, lo sappiamo, è la metafora della vita.  Andar per versi vuole appunto rappresentare un viaggio esistenziale e per certi aspetti è il proseguimento di un percorso iniziato nei precedenti libri di Patrizia Riscica, in particolare negli ultimi due Un corpo dopo l’altro (2010) e Dialoghi Imperfetti (2013). È una lettura della vita, inevitabilmente fatta con uno sguardo al femminile, dove emerge una voce poetica saggia e trasgressiva nel contempo, con note di ironia a volte crudeli. La raccolta è suddivisa in quattro parti. La prima è dedicata a “L’andare dell’amore”, perché l’amore è sempre al primo posto nella scala dei valori della vita, una presenza irrinunciabile che ci rimane accanto. “L’andare delle donne” in un mondo, ancora declinato al maschile, è fatto di continui compromessi e adattamenti, ma anche di ribellione e rabbia verso le diverse circostanze della vita. Nella terza parte il testo entra nel cuore del percorso di ricerca, per sviluppare proprio il tema de “L’andare dell’andare”. Partire per qualunque luogo e andare, andare sempre. “L’andare della vita” conclude il testo con note a volte tristi e malinconiche. Qui si svela la realtà del dolore, la fatica del viaggio e si palesa la possibilità di avvertire “l’alito della fine”. Tutti i viaggi devono prima o poi concludersi e tutti temiamo l’ultimo atto.

€12,00 €10,20 sconto del 15%

Libri di Riscica Patrizia
Riscica x ISBN
Acquista

,

RISCICA
Acquista

Overview

L’andare, cioè il viaggio, lo sappiamo, è la metafora della vita.  Andar per versi vuole appunto rappresentare un viaggio esistenziale e per certi aspetti è il proseguimento di un percorso iniziato nei precedenti libri di Patrizia Riscica, in particolare negli ultimi due Un corpo dopo l’altro (2010) e Dialoghi Imperfetti (2013). È una lettura della vita, inevitabilmente fatta con uno sguardo al femminile, dove emerge una voce poetica saggia e trasgressiva nel contempo, con note di ironia a volte crudeli. La raccolta è suddivisa in quattro parti. La prima è dedicata a “L’andare dell’amore”, perché l’amore è sempre al primo posto nella scala dei valori della vita, una presenza irrinunciabile che ci rimane accanto. “L’andare delle donne” in un mondo, ancora declinato al maschile, è fatto di continui compromessi e adattamenti, ma anche di ribellione e rabbia verso le diverse circostanze della vita. Nella terza parte il testo entra nel cuore del percorso di ricerca, per sviluppare proprio il tema de “L’andare dell’andare”. Partire per qualunque luogo e andare, andare sempre. “L’andare della vita” conclude il testo con note a volte tristi e malinconiche. Qui si svela la realtà del dolore, la fatica del viaggio e si palesa la possibilità di avvertire “l’alito della fine”. Tutti i viaggi devono prima o poi concludersi e tutti temiamo l’ultimo atto.

Meet the Author
avatar-author

Patrizia Riscica è nata a Padova e vive a Treviso, medico, lavora presso un Servizio per le Dipendenze. Scrive poesie da sempre, ma solo nel 2004 ha pubblicato la prima raccolta “Così su due piedi”, seguita nel 2007 da “Immagini Capovolte”. Nel 2010 è uscito “Un corpo dopo l’altro”, un’innovativa opera di versi e fotografie da cui è stato tratto uno spettacolo di teatro danza.