AVVISO: informiamo che il sito www.bibliotecadeileoni.it non è aggiornato ed è destinato ad essere disattivato a breve.
Ordina per:
  • -15%
    COPER_Festa_al_Museo

    Progetto di un albo illustrato rivolto a bambini da 0 a 6 anni, che ha come soggetto il Museo di Storia Naturale di Venezia. Riaperto nel 2010 dopo una grande ristrutturazione, esso si presenta come un luogo di scoperta e approfondimento di contenuti scientifici e come luogo di suggestioni ed emozioni.


    Una festa al museo di: Zanette Corinne, Girardi Daniele, €11,00 €9,35 sconto del 15%

    Consapevoli del fatto che il tema dello scorrere del tempo e delle misurazioni temporali sono concepite in maniera diversa nell’età dell’infanzia rispetto alla percezione adulta, i coautori si sono inventati l’escamotage dei “passi” e delle “azioni”.  Quindi “starnuti, giravolte, morsi…” degli animali protagonisti dell’evoluzione delle specie, sono un modo alternativo di ripercorrere con i bambini le sale del museo e scoprire quali sono le specie più antiche e quelle più moderne.
    Attraverso queste azioni semplici i bambini possono immergersi in diverse ambientazioni (visibili nel libro) che mostrano come nel tempo il regno animale si sia evoluto fino all’uomo, ovvero il bambino, protagonista della storia.
    Il libro dunque si propone di interpretare la prima delle tre aree tematiche del museo: “Sulle tracce della vita”, in maniera libera, rielaborando le immagini e aggiungendo oggetti e suggestioni provenienti dalle altre sezioni del museo, “Raccogliere per stupire, raccogliere per studiare” (oggetti provenienti dalle collezioni di esploratori e ricercatori), e “Le strategie della vita” (le strategie di sopravvivenza degli esseri viventi).

  • -15%
    COPER_Barbarigo

    La serie di avventure del commissario Bernardi inizia con due inchieste intricate come il labirinto delle calli, dei canali e dei ponti di Venezia, la città magica nella quale il commissario vive e opera, alla ricerca di una verità sempre sfuggente..
    Una lettura avvincente per tutti, distensiva per chi è a casa e chi è in vacanza.


    Un cadavere e mezzo -Senza scarpe di: Barbarigo Giulio €12,00 €10,20 sconto del 15%

    Un cadavere e mezzo
    Una ragazza esanime sulla Fondamenta di un canale di Venezia.Un cadavere? Diciamo… mezzo. Un giornalista fiuta lo scoop e collabora. Spunta una tavoletta incisa con caratteri cuneiformi: un raro reperto, se autentico. Un noto antiquario veneziano e la sua affascinante socia in affari intravedono l’affare della vita quando un facoltoso cliente americano si fa avanti per acquistarlo. L’americano è in arrivo e occorre esibire la tavoletta. Tutti si concentrano alla mostra dell’antiquariato dove… al mezzo cadavere se ne aggiungerà un altro e il commissario Bernardi cercherà di mantenere la promessa fatta al giornalista in attesa del suo scoop.

    Senza scarpe
    Il commissario cerca un pretesto per sottrarsi ad una crociera impostagli dalla sua amica, la contessa Ludovica. La quale, in vista della crociera, ha acquistato un esclusivo paio di scarpe. Il pretesto si presenta sotto forma del cadavere di una giovane donna che affiora inopinatamente da un canale prossimo al commissariato. Un cadavere privo di scarpe. Da dove è arrivato? Intanto, ancorata al molo, la grande nave da crociera attende i passeggeri, tra i quali anche la contessa Ludovica e il commissario, che non intende salirci. Ma l’inchiesta lo conduce proprio a bordo dell’enorme bastimento, un labirinto di corridoi, cabine, sale e saloni, oltre che di ambizioni e passioni. Un intrico, nel quale le scarpe della contessa diventano importanti…

  • -15%
    9788898613953_Fuga dal bunker

    Hitler non è morto suicida nel bunker della Cancelleria del Reich a Berlino

    Un romanzo intrigante, dalla forte suspence, sulla fine di Hitler, scritto da un esperto del nazismo, periodo al quale ha dedicato altri approfondimenti narrativi relativamente a singole figure e a episodi clamorosi come la notte dei cristalli


    Fuga dal bunker di: Massari Franco €15,00 €12,75 sconto del 15%

    Adolf Hitler ed Eva Braun non si suicidarono il 30 aprile 1945 nel bunker della Cancelleria del Reich. I russi, i primi a essere entrati a Berlino all’epoca dei fatti, hanno testimoniato con alcune foto la morte del dittatore nazista e della Braun. Foto che però ritraggono due scheletri anneriti, assolutamente irriconoscibili. I documenti del Kgb resi noti dopo il crollo del regime comunista hanno rivelato che i corpi ritrovati non corrispondevano in realtà a quelli di Hitler e di Eva Braun. Alla fine della guerra gli Stati Uniti hanno dato la caccia ad Adolf Hitler, ponendo da subito forti dubbi sulla effettiva credibilità delle affermazioni offerte dai russi e sull’evidente omertà che le aveva accompagnate. I documenti dell’FBI, oggi desecretati, testimoniano che Adolf Hitler non si è suicidato ed è fuggito dalla Germania prima dell’entrata dei russi a Berlino. Alcuni indizi avevano portato alla conclusione che Hitler si fosse rifugiato in Argentina. Ma Hitler aveva scelto un’altra via di fuga.

    Nel racconto di Massari, documentato fino a dove esistono prove e immaginato secondo quanto gli indizi suggeriscono, in presa diretta assistiamo alla luciferina trama attraverso cui alcune SS fedelissime del führer organizzano le varie fasi della fuga, facendo luce sul mistero e sui segreti della scomparsa di Hitler, fino all’epilogo di una vicenda tra le più sorprendenti del XX secolo.

  • -15%
    9788898613885 Dalla Serenissima

    I 150 anni trascorsi dal Plebiscito del 1866 rappresentano un’occasione per chiedersi: quanto ha contato effettivamente la volontà dei Veneti nelle vicende che portarono all’ annessione al Regno d’Italia?


    Dalla Serenissima al Regno d’Italia di: Alberton Angela Maria €12,00 €10,20 sconto del 15%

    I 150 anni trascorsi dal Plebiscito del 1866 rappresentano un’occasione per chiedersi: quanto ha contato effettivamente la volontà dei Veneti nelle vicende che portarono all’ annessione al Regno d’Italia? Sono stati i Veneti arbitri del proprio destino? Era possibile un Veneto autonomo? Un accurato e appassionante percorso storico, uno sguardo chiarificatore su vicende che ancora oggi non cessano di essere materia di dibattito politico.

  • -15%
    9788898613908 La Repubblica e l'Imp.

    Dopo la vittoriosa campagna napoleonica del 1797 il Veneto fu smembrato e ceduto all’Impero d’Austria, ma nel 1805 Napoleone se lo riprese e ne modificò profondamente le strutture, includendolo nel regno d’Italia governato dal Viceré Eugenio di Beauharnais.


    La Repubblica e l’Imperatore di: Vidale Denis €12,00 €10,20 sconto del 15%

    Nel Settecento i floridi commerci di un tempo non c’erano più e, di fatto, la Serenissima si stava avviando rapidamente verso la propria fine che fu sancita dalla vittoriosa campagna napoleonica del 1797: il Veneto fu smembrato e ceduto all’Impero d’Austria, ma nel 1805 Napoleone se lo riprese e ne modificò profondamente le strutture, includendolo nel regno d’Italia governato dal Viceré Eugenio di Beauharnais. Un periodo poco studiato dagli storici, che sembrano essersi disinteressati dello studio delle condizioni regionali e locali dopo la caduta della Serenissima e prima del Trattato di Vienna: il tempo della Repubblica e l’Imperatore.

  • -15%
    9788898613892 Venezia e i Turchi_da rivedere

    La Venezia del secondo Cinquecento e la Costantinopoli di Soli­mano il Magnifico fanno tuttora sognare.


    Venezia e i Turchi di: Mozzi Bruna €12,00 €10,20 sconto del 15%

    L’espansione politico-militare ed economica di Venezia nel Levante si scontrò con l’espansionismo dell’Impero Turco verso occidente. Ne nacque un susseguirsi di guerre che si protrassero per secoli, inframmezzate da trattati di pace e intensi rapporti commerciali.  Venezia e i Turchi uscirono da quelle guerre corrosi da gravi crisi economiche e civili, ma trovarono in questa lotta gli elementi di una munificenza straordinaria: la Venezia del secondo Cinquecento e la Costantinopoli di Soli­mano il Magnifico fanno tuttora sognare.

  • -15%
    9788898613878 I grandi Condottieri

    Condottieri di terra e di mare. Capitani di ventura e ammiragli che hanno fatto grande la Serenissima.


    I grandi condottieri della Serenissima di: Pittalis Edoardo, Pittalis Gian Nicola, €12,00 €10,20 sconto del 15%

    Condottieri di terra e di mare. Capitani di ventura e ammiragli che hanno fatto grande la Serenissima: quelli che ne hanno consentito l’espansione sui mari e ne hanno protetto l’espansione dei traffici commerciali; quelli che hanno difeso l’espansione della Repubblica nei territori a ovest. Protagonisti di guerre e di battaglie, molti di loro sono ricordati con monumenti nella città unica al mondo e in tombe nelle chiese veneziane. Dal Conte di Carmagnola al Gattamelata al Colleoni. Il maresciallo Schulenburg che all’inizio del Settecento fece la riforma militare e diede alla Serenissima il primo esercito regolare. Bragadin l’eroe di Famagosta che resistette ai Turchi e fu tradito, scuoiato vivo. Vittor Pisani che trionfò su Genova. Angelo Emo che voleva trasformare la marina veneziana nella Royal Navy britannica. Venier l’ammiraglio dei veneziani a Lepanto.

  • -15%
    COPER_Caretto

    Una ricostruzione storica imperdibile sulla base di documenti raccolti da un giornalista che ha trascorso gran parte della sua vita professionale a diretto contatto con i grandi protagonisti della storia degli ultimi decenni.


    Non solo Putin di: Caretto Ennio €16,00 €13,60 sconto del 15%

    Una ricostruzione storica sulla base dei documenti. Dal sogno del nuovo ordine mondiale a cavallo del ’90 quando il falco Reagan si scopre colomba e offre all’Urss l’opzione zero, l’azzeramento degli arsenali nucleari, e dopo il suo rifiuto lancia lo scudo spaziale. Alla nuova guerra fredda: da dieci anni America e Russia sono in contrasto quasi ovunque. Oggi combattono tra di loro la cyber war, si armano uno contro l’altro, non collaborano alla lotta al terrorismo. Un’analisi che passa attraverso la caduta del muro di Berlino e la riunificazione tedesca, Gorbaciov e il golpe che tentò di deporlo, e Bush padre che tentò di salvarlo, e poi Clinton, al quale Putin imputa l’allargamento della NATO. E il ruolo dell’Europa e dell’Italia. E infine, tornando ad oggi, la questione ucraina e la questione islamica. E su tutto ciò irrompe la presidenza di Donald Trump, con tutte le sue incognite.

  • -15%
    COPER_Balzan

    “Voci di Confine” propone, nelle intenzioni dell’autore, una trama ai confini della coscienza tra il nulla, il niente, l’abisso, l’infinito, l’assenza, la vacuità e la morte come ultimo inevitabile sconosciuto inestricabile traguardo. Lo sfondo di tutto questo è il voler conoscere, la spinta interiore a voler comprendere, la ricerca che non avrà mai fine, e quindi la presa di coscienza   dell’insipienza e dell’incomunicabilità di ciò che abita nelle profondità più remote segrete e impronunciabili dell’animo umano.


    Voci di confine di: Balzan Bruno €10,00 €8,50 sconto del 15%

    “Voci di Confine” propone, nelle intenzioni dell’autore, una trama ai confini della coscienza tra il nulla, il niente, l’abisso, l’infinito, l’assenza, la vacuità e la morte come ultimo inevitabile sconosciuto inestricabile traguardo. Lo sfondo di tutto questo è il voler conoscere, la spinta interiore a voler comprendere, la ricerca che non avrà mai fine, e quindi la presa di coscienza   dell’insipienza e dell’incomunicabilità di ciò che abita nelle profondità più remote segrete e impronunciabili dell’animo umano.

    La chiave di volta di questa intensa poesia esistenziale sono certe oscillazioni debordanti, a segnare le quali intervengono iterazioni e divaricazioni, assonanze ed accordi. Sono le intenzioni a cui corrisponde lo sforzo appunto esistenzialmente ripagato del conoscere se stessi fin dove si possa e si riesca, al di là di tutto e nonostante tutto, perché è l’unica cosa che alla fine conta nella vita. Tale percorso di autoconoscenza si traduce in una lingua intarsiata, specchio di quella condizione psicologica che continuamente si divarica nel groviglio del pensiero, che è il groviglio stesso dell’esistenza, in cui si agitano tutti i motivi e tutte le occasioni: gli affetti, l’amicizia, la morte, il tempo, la sofferenza, la storia, il mondo.

  • -15%
    La zanzara, il gallo e l’oboe di: Sinigaglia Alberto, Nespolo Ugo, €10,00 €8,50 sconto del 15%

    Tre delicatissime filastrocche che hanno per protagonisti due animali, la zanzara e il gallo, e uno strumento musicale, l’oboe. “Parabolette” le chiama l’autore, Alberto Sinigaglia, alludendo alle similitudini che animali e cose hanno con i fatti della vita. Così, a ritmo lento e cadenzato, la zanzara si lamenta di essere perseguitata ed esclusa dalla società, il gallo si riconosce il merito di risvegliare dal sonno per rimettere ogni giorno in movimento la vita che rischierebbe di perdersi nell’assenza, l’oboe che stanco del gioco di squadra nell’orchestra aspira al ruolo di solista. Le storie sono illustrate dalla mano fatata di Ugo Nespolo, la cui pittura è da sempre strettamente legata al vivere quotidiano ed è capace di estrapolare ogni cosa dal suo uso comune e fargli acquistare valore di opera d’arte.

  • -15%
    COPER_Piovesan

    L’immagine del passato, il riconoscimento d’amore e la ricomposta testimonianza del presente.


    Le immagini dell’aria di: Piovesan Giuliana €10,00 €8,50 sconto del 15%

    Nella poesia di Giuliana Piovesan si intrecciano, tre livelli: l’immagine del passato, il riconoscimento d’amore e la ricomposta testimonianza del presente. E i tre livelli coesistono in un discorso di piena maturità umana ed espressiva che conosce e pratica, accanto all’esperienza della vita il gioco dell’intelligenza e i riferimenti della cultura. La chiave di lettura è il filo onirico: quel tanto di inventività fantastica, di visionarietà che interviene sempre ad animare le situazioni facendole levitare e caratterizzando in aerea leggerezza le presenze di persone e di paesaggi. I luoghi sono sognati o intravisti nella visione piuttosto che effettivamente documentabili, anche se reali. E questo vale anche per le presenze umane, rese diafane e lattiginose da uno schermo che, mentre le vela, nella loro improvvisa luminosità anche le rivela e, in particolare, per forza e suggestione la presenza di un “tu”, sottolineato con partecipazione anche nel disinganno, che attraversa tutta la raccolta.

  • -15%
    COPER_Cremona

    A Chioggia, riappropriatasi d’un tratto e come per un oscuro sortilegio della sua primigenia natura di isola, le coscienze dell’intera comunità vengono scosse da incomprensibili e inquietanti sovvertimenti nell’ordine naturale delle cose. E ciascuno, costretto a cercare il proprio angoscioso filo d’Arianna in mezzo a tale e tanta aberrazione, troverà il bandolo della matassa esattamente lì dove si annida insospettata la costruzione di ogni senso.


    Lingua Madre di: Cremona Renzo €16,00 €13,60 sconto del 15%

    La nebbia arriva e non se ne va più. Una secca prodigiosa rende impraticabili le vie d’acqua, mentre cominciano a verificarsi fatti che non possono in alcun modo essere spiegati: da ambulatori a scuole, da farmacie a studi fotografici, da canili a uffici del catasto, fra medici basiti di fronte a casi clinici mai registrati prima e psicologi brancolanti, fra preti senza risposte e chiromanti messe alle strette da carte e sogni che sembrano solo presagire il peggio, uno dopo l’altro compaiono in città i segni premonitori di una catastrofe imminente. Lasciati da soli a scontare l’incapacità di darsi una ragione, gli abitanti di Chioggia hanno ormai una sola possibilità di comprendere l’enigma di inesplicabili proporzioni da cui sono stati colpiti: quella di interrogare la lingua. Che è vera madre ma anche figlia, inizio e fine di tutto, mistero e rivelazione. E la lingua risponderà, puntuale, in un apocalittico quanto emblematico regolamento di conti finale che non lascerà scampo a nessuno, nell’angosciante monito del vero e ineludibile responsabile di tanto rovesciamento.